Sedia Edith per Traba’

Edith nasce come conseguenza di un briefing di progetto in cui si richiedeva una sedia che senza eccessivi cambiamenti diventasse anche poltroncina, oltre al fatto di poter essere impilabile, il tutto ad un prezzo democratico.
E’ costruita con una struttura a crociera e gambe a sezione circolare, che si assotigliano alle estremità. E’ realizzata in legno di frassino e faggio, con varie tonalità cromatiche e varietà di imbottiture.
Il mood, come si evince dal nome, strizza l’occhio ai paesi scandinavi, dove l’utilizzo di uno stesso prodotto, declinato in finiture e colori diversi trova spazio sia in ambiente domestico che in ambito contract, senza per questo perdere la sua identità, restando comunque protagonista discreto perfettamente integrato nei contesti e ruoli assegnategli.